Esperienze

Parigi: passeggiata sulla Senna tra la rive gauche e la rive droite

Salve a tutti cari lettori viaggiatori.

Oggi vi porto con me a fare una passeggiata sulle rive della Senna alla scoperta dei bellissimi ponti che permettono parigini e turisti di passare dalla rive gauche (a sud della città) alla rive droite (a nord).

Partiremo dall’Île de la Cité per giungere alla Tour Eiffel, per un percorso di 6 km circa, che vi permetterà in un’ora e mezza di vedere buona parte della città, quindi scarpe da ginnastica a portata di piedi e… via!

Essendo Parigi la città delle luci, il mio consiglio è quello di fare questa passeggiata la sera, per godere dell’atmosfera magica che le luci riescono a creare intorno a voi, e magari dopo una bella cena nel quartiere Latino, in modo tale che possiate iniziare a passeggiare all’altezza dell’Île de la Cité. Ma procediamo con ordine!

Se seguite il mio consiglio, dal quartiere Latino non vi resta che dirigervi lungo la riva della Senna passando per i tanti vicoletti di cui è composta la zona, oppure, se arrivate da altrove, potete raggiungere la zona tramite metropolitana (linea 4) o rer (B o C) scendendo alla fermata Saint-Michel – Notre-Dame dove avrà inizio la passeggiata! Sappiate comunque che in qualsiasi orario della giornata decidiate di effettuare questa passeggiata, lo spettacolo per i vostri occhi sarà assicurato.

  • ÎLE DE LA CITE’ e ÎLE SAINT LOUIS

Giunti sul Quai de Montebello, passando, come dicevo prima, o per i vicoletti del quartiere Latino o attraverso i mezzi di trasporto pubblico si può ammirare il Pont Saint-Louis che collega l’Île de la Cité e l’Île di Saint Louis.

Impossibile non scattare una foto alla Cathédrale Notre Dame de Paris dal Pont au Double e dal Petit Pont a cui segue il Pont Saint Michel fino a giungere al Pont Neuf che collega la rive gauche e la rive droite passando attraverso l’Île de la Cité.

  • DA PONT NEUF A PONT DE LA CONCORDE

Continuiamo la nostra passeggiata su Quai de Conti, un lungo viale alberato in cui, di giorno, si trovano artisti di strada intenti a creare fantastici dipinti per poi rivenderli ai passanti, fino a giungere a Pont des Arts, da cui possiamo godere un stupenda vista sul Pont Neuf.

Lasciamo alle nostre spalle l’Institut de France per dirigerci verso la rive droite ed incamminarci su Quai des Tuileries, per poi risalire su Pont du Carrousel e ritornare sulla rive gauche per godere al meglio della maestosità del Musée du Louvre.

DSC03731

Passeggiamo lungo questa direzione passando per il Musée d’Orsay fino a giungere a Pont de la Concorde; a questo punto sulla rive gauche avremo il Palais Bourbon, la sera illuminato con i colori della bandiera francese, mentre sulla rive droite avremo Place de la Concorde e l’inizio dell’Avenue des Champs Elysées.

Ma non è ora il momento di fare shopping, quindi continuiamo la nostra lunga passeggiata sulla Senna.

  • DA PONT ALEXANDRE III ALLA TOUR EIFFEL

Riprendiamo a passeggiare sulla rive droite lungo Port de la Concorde fino a raggiungere uno dei ponti più belli di Parigi, Pont Alexandre III. Raggiungiamo l’altro lato della riva per godere al meglio della bellezza della cupola dorata dell’Hôtel des Invalides.

Ritorniamo sulla riva a nord di Parigi passando per Pont des Invalides e proseguiamo la nostra passeggiata in direzione Tour Eiffel, godendo nel frattempo della vista che il paesaggio ci regala.

Proseguendo quindi su Port de la Conférence e Avenue de New York giungiamo a Pont d’Iéna, di fronte alla Tour Eiffel. Qui possiamo godere di tutta la sua eleganza sia di giorno che di sera quando prendono vita le luci che la illuminano dalla bellissima Place du Trocadero. Infine rilassarsi, godendosi in riva alla Senna, su Port Debilly, una buona baguette accompagnata con del formaggio francese sorseggiando una buona bottiglia di champagne.

Per esservi d’aiuto vi lascio il link con la mappa su Google Maps con tutto l’itinerario da seguire e per qualsiasi informazione non esitate a contattarmi.

Buona promenade cari lettori!

 

Annunci

21 thoughts on “Parigi: passeggiata sulla Senna tra la rive gauche e la rive droite”

  1. Leggo sempre molto volentieri di Parigi, perchè è un luogo amico. Motivi di lavoro mi ci hanno fatto andare e tornare circa una trentina di volte. Il problema è che non l’ho mai visitata da turista, girando per le strade con una mappa in mano e in borsa piccoli souvenir. E allora da turista almeno leggo!

    Liked by 2 people

    1. Il mio augurio è che tu possa ammirare le meraviglie di questa città anche da turista, con mappe e guide in mano, e godere in assoluto relax dell’atmosfera magica e unica che Parigi riesce a trasmettere… grazie per essere passata 🙂

      Liked by 1 persona

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...