gent

Gand: una passeggiata tra le meraviglie delle Fiandre

Ciao a tutti cari lettori!

Si va a Gand, o Gent, per chi preferisce la versione olandese, in Belgio, nel cuore delle Fiandre! Situata tra le due conosciute Bruges e Bruxelles, Gent risulta essere la meno ambita dai turisti tra le tre, ma vi possiamo assicurare, che ha tante belle cose per cui vale la pena passarci almeno un’intera giornata, percorrendo il percorso che vi suggeriremo in questo articolo!

  • Appena usciti dalla stazione, dirigetevi verso Veldestraat, con il tram numero 2, altrimenti se viaggiate in auto, cercate un parcheggio e dirigetevi verso questa zona. Da qui in poi tutto a piedi, dando un’occhiata ai negozi della via senza dimenticare  che dall’altra parte, a sinistra, c’è il Lys, uno dei fiumi che attraversa la città, che ha tanto da farci vedere.

DSC05196.jpg

  • Finita la via ci dirigiamo verso destra, lasciandoci dietro il Korenmarkt, il vecchio mercato del grano, e ci troviamo davanti alla Chiesa di San Nicola, costruita in stile Gotico nel XIII secolo. Ma non è finita qui! Infatti, continuando lungo la via, possiamo ancora ammirare, oltre al Municipio, la maestosa torre campanaria, la seconda torre più alta di Gent e patrimonio UNESCO, alla cui cima un drago difende i diritti di libertà dei cittadini, e la Cattedrale di san Bavone, in cui si trova il capolavoro della storia dell’arte fiamminga: l’Adorazione dell’Agnello mistico dei fratelli Van Eyck. Chiudiamo il tutto con una visita al Castillo de Gerardo El Diablo.

DSC05219

WP_20170320_19_00_16_Pro

  • Torniamo indietro fino a raggiungere le sponde del Lys, e aiutandoci con Google Maps durante il nostro cammino, cerchiamo la ruelle aux graffitis, un’intera via di graffiti molto stretta, che da la sensazione di essere chiusi tra la street art. Giungiamo ora in quella che è la zona più bella di Gand dal nostro punto di vista, dove il fiume divide in due la città e le due vie Grasalei e Korenlei sono unite dal St Michael’s Bridge e dall’armoniosa vista della Chiesa di san Michele, dove il tutto crea un piazza enorme lontana dai rumori e dai fastidi di una grande città!

WP_20170320_16_23_36_Rich

WP_20170320_16_27_14_Rich

  • Avviamoci ora verso il Castello dei conti di Fiandra, una struttura maestosa, costruita nel 1180, non solo per la sua vista all’esterno, ma anche all’interno, in cui, in un visita di circa un’ora, avrete la possibilità di vedere gli strumenti di tortura usati nel medioevo. Dirigiamoci ora alla Vrijdagmarkt dove al centro Jacob van Artevelde punta il dito verso l’Inghilterra, per ricordare la scelta di sostenere il re d’Inghilterra, e quindi la neutralità, durante la Guerra dei Cent’anni. Chiudiamo la nostra giornata visitando la Chiesa di san Giacomo e, perchè no, facendo un giro da Primark Gent, per poi passare la serata sulle sponde del Lys gustando delle buonissime patatine fritte accompagnate da una buona birra belga!

WP_20170320_18_00_32_Pro

DSC05232

In aggiunta a tutto ciò vi consigliamo di passeggiare per più canali possibili, la bellezza di questi luoghi sta proprio in questo, quindi oltre a tutto ciò che abbiamo elencato sopra, esplorate i canali, senza dimenticare che se avete bisogno di aiuto, per qualsiasi cosa, potete sempre chiedere giù nei commenti, in cui vogliamo anche sapere se avete mai visitato la città e cosa ne pensate! A presto!

Mappa completa su Google Maps!

Michele

Articolo scritto e pubblicato da Shop and Fly

Annunci

19 pensieri riguardo “Gand: una passeggiata tra le meraviglie delle Fiandre”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

w

Connessione a %s...